Decreto Legislativo 106/17 – Arrivano i controlli

di Antonio Abbiati

Facciamo il punto della situazione.

Il Decreto Legislativo 106/17 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 159 del 10 Luglio 2017, è entrato in vigore il 9 Luglio 2017 e costituisce l’adeguamento della normativa nazionale a quanto già disposto nel Regolamento 305/2011 meglio noto come CPR.

Con questo provvedimento si è voluto disciplinare e fissare le condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzioni, vale a dire per qualsiasi prodotto realizzato e destinato a  diventare parte permanente di un’opera di costruzione.

Il Decreto prevede sia Responsabilità che Sanzioni e, alla Guardia di Finanza, è stato affidato l’incarico di sorvegliare le aziende che realizzano prodotti da costruzione per verificare la corretta applicazione della Marcatura CE sui prodotti che immettono sul mercato.

Senza entrare troppo nei dettagli è utile evidenziare che, non essere adeguati a quanto previsto dal D.Lgs. 106/17, può comportare sanzioni amministrative molto elevate che possono variare da 4.000,00 € a 24.000,00 €, salvo che il fatto rilevato non costituisca reato più grave.

Dalla sua entrata in vigore e fino ad oggi, abbiamo assistito al TAM TAM mediatico su questo tema, alle comunicazioni specifiche fatte alle categorie di settore, agli incontri tenuti anche in presenza della Guardia di Finanza.

In tutti i modi si è cercato di sensibilizzare gli operatori del settore all’osservanza di questo ulteriore provvedimento e, anche RGA Project, ha fatto la sua parte attraverso le varie NEWS Letter e i Social.

Inutile ricordare che, dolorosamente, tutta la situazione indotta dal COVID ha rallentato e modificato le nostre vite, il mondo del lavoro e anche i controlli della Guardia di Finanza.

Con la ripresa delle attività produttive, spinta anche dai vari incentivi riconfermati per il settore dei prodotti da costruzione, i controlli della Guardia di Finanza hanno ripreso il loro corso (vedi link).

Sembra che il tempo di gridare “al Lupo al Lupo” sia finito e che i controlli siano ora più che mai attivi.

Questo non deve costituire motivo di ansia anzi, a nostro avviso, deve essere visto come una concreta lotta alla concorrenza sleale che penalizza le Aziende che si impegnano per rispettare le regole.

La soluzione come sempre sta, sia nell’onestà dei singoli e nel senso di responsabilità che si dovrebbe avere per il rispetto delle regole, sia nell’organizzare le proprie attività lavorative basandole sui dettami delle Norme, dei Regolamenti e delle Leggi di riferimento.

La nostra applicazione WEB BuildAPP® gestisce tutto questo.

BuildAPP® non è solo un’Applicazione WEB realizzata per la Marcare CE dei prodotti da costruzione.

BuildAPP® nasce appositamente per evitare che gli errori procedurali e documentali possano gravare sui costi dell’Azienda, in particolar modo nel caso in cui, un prodotto non marcato CE correttamente, sia verificato dalla Guardia di Finanza in accordo alle prescrizioni del D.Lgs. 106/17.

La nostra applicazione WEB vi guiderà step by step nella gestione del processo produttivo, correggendo automaticamente i valori delle DOP in base alle ITT utilizzate e alle reali dimensioni dei prodotti che si devono realizzare.

BuildAPP® vi aiuta a rimanere sempre “un passo” avanti ai vostri concorrenti.

Vuoi un consiglio in proposito? Contattami senza impegno

Ultimi Articoli

Marcatura-CE-Cancelli-pedonali

Marcatura CE Cancelli Pedonali

Facciamo un po’ di chiarezza. Sempre più frequentemente gli operatori di settore si interrogano sull’obbligo di Marcare o NON Marcare CE i Cancelletti Pedonali, perché

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter